Chi sono

Attraverso la cultura delle relazioni, dello scambio e dell’economia collaborativa mi impegno ogni giorno affinché la consapevolezza che sia possibile fare impresa in maniera sostenibile possa essere il motore di una vita spettacolare.

Sono nato in Romagna nel 1969. La mia famiglia e le condizioni di salute di mio padre hanno fatto sì che, per senso di responsabilità, interrompessi gli studi molto presto per intraprendere, insieme a mio fratello ed alle mie sorelle, la via del lavoro.

Non per questo la mia curiosità e voglia di apprendere e di migliorarmi è rimasta sopita.

Dover provvedere alla mia famiglia in giovane età mi ha insegnato, a volte in maniera forte e cruda, il valore del duro lavoro, dei legami famigliari e della generosità e mi ha incentivato, successivamente, ad iniziare un processo di formazione e crescita personale, leadership e cura delle relazioni, che tutt’ora continua ed è per me una vera e propria ragione di vita.

Ho operato per molti anni nell’edilizia costruendo l’azienda con il maggior numero di dipendenti a Rimini. Con il mio successo ed il mio lavoro contribuivo alla solidità e serenità di molte famiglie, compresa la mia.

Insieme a mia moglie Tamara ho arricchito la nostra vita con i nostri tre fantastici figli: Matteo, Alberto e Giorgia.

Nel 2013, con la crisi nel settore edile, ho affrontato uno dei periodi più dolorosi e significativi della mia vita personale e professionale. Quell’amore, quella responsabilità del dare lavoro e tranquillità a numerose famiglie era l’unica cosa che rimaneva in piedi a seguito della chiusura della mia azienda.

Caparbiamente ho messo in campo tutte le mie energie per sostenere me stesso, la mia azienda e le famiglie che ne dipendevano finché ho dovuto fermarmi e ricominciare da zero, con il solo prezioso sostegno di mia moglie e dei miei figli.

Ho iniziato, sempre nel campo edile, un’attività di commerciale, attività che necessitava di clienti e per questo sono entrato a contatto con BNI.

La cultura del marketing referenziale e dell’economia collaborativa è stata il carburante di uno dei più entusiasmanti progetti della mia vita: trasmettere ad imprenditori e professionisti il contrasto netto tra il valore delle relazioni e del “lavorare insieme” e la solitudine dell’economia competitiva.

Proprio per questo per BNI coordino le attività di sviluppo di oltre 120 imprenditori in quattro gruppi: in Romagna come Assistant Director ed in Umbria come Regional Director. Inoltre supporto le imprese attraverso attività di alta formazione nel marketing relazionale in qualità di Co-Franchisee Asentiv.

Molti dicono che sono un professionista nel creare possibilità dalla connessione tra persone, nel vedere soluzioni laddove tutti vedono crisi e problemi. In realtà io mi sento solo un padre e un marito responsabile.

“Di necessità virtù” diceva qualcuno e questo è il sunto della mia vita. Partire dal nulla con la responsabilità di regalare una possibilità a tutti.