Si può essere Grandi rimanendo Piccoli?

www.businesstasting.it/davide-venturi.html

 

 

A Santarcangelo di Romagna nel paese dove sono cresciuto a fine anni ’70 le grandi fabbriche erano la Cartiera, la Lavanderia industriale, Ramberti e Maggioli Modulgrafica.
La grossa distribuzione è arrivata negli anni novanta.
C’erano la botteghe di paese, il falegname e il fruttivendolo, il barbiere, il calzolaio, e Maresi il negozio dove potevi comprare dalla Coca-Cola, gli snack ai mangimi per gli animali, fino agli animali stessi come gli scoiattoli!
A 14 anni volevo iniziare a lavorare, andavo dall’artigiano o dal commerciante sotto casa, ero disposto a lavorare anche gratis, per “poter diventare grande”, ovvero imparare il mestiere.
E proprio da Maresi, una delle decine di attività che riempivano il borgo il quell’attività storica del paese, che ho iniziato a lavorare (a nero per 2 lire!!).

Santarcangelo era pieno di negozi famigliari, di persone che dopo la guerra con il sudore della fronte avevano ipotecato case, beni personali e futuro, nei periodi più critici, per andare avanti affrontando i cambiamenti.

Le stesse attività le ho viste un po’ alla volta chiudere una dietro l’altra, schiacciate “dal tempo” e sopratutto dalle grosse catene commerciali, dagli e-commerce e dai cambiamenti repentini dell’economia.

Tanti hanno mollato o semplicemente “affittato quelle 4 mura” guadagnate con decenni di sacrifici, alle griffe che oggi popolano il borgo, il paese di “Tonino”, il poeta che ha lavorato con Fellini è’ diventato un posto alla moda …

Il vuoto lasciato da questi non avrà’ lasciato a casa , migliaia di persone o seminato stress e frustrazione costante, forse…..o forse non l’ho abbiamo semplicemente notato …

Tante attività invece , come gli alberi secolari ( poi poco alla volta sostituiti) del “passeggio” hanno radici nel territorio e sono rimaste per amore, per responsabilità e per garantire un futuro ai propri figli e nipoti.

Sono rimaste per tutto il sudore e la fatica fatti negli anni.

Sono rimaste per i legami e perché credono di poter cambiare il mondo a partire da quando alzano la serranda e inseriscono la chiave dentro la serratura della propria attività.

Ma può davvero una piccola merceria da sola sotto casa tenere testa ad Amazon?

Può un negozio di scarpe del borgo tenere testa ai Pittarello del caso?

Può ancora un fruttivendolo vincere contro la grossa distribuzione che abbatte i prezzi e contratta ad alti livelli?

In un periodo come questo i Numeri “schiacciano” spesso le persone, i loro sogni le loro vite …
Ma come diceva Will Roger:
“I numeri non significano niente, sono le persone che contano.”!

Se leggendo questa affermazione invece di “scapparti un sorriso ironico”, ti viene voglia di ribaltare le sorti di questa economia stanca e stagnante ,benvenuto tra i Davide che ogni giorno lottano e vincono la propria lotta contro i Golia.

Come Davide che aveva solo una pietra e un lembo di cuoio come fionda
possiamo essere CORAGGIOSi e non accettare regole competitive di questo secolo !!!

Come Davide possiamo avere una strategia e confidare che le cose possono cambiare!

Sai come è possibile?

A volte un vincitore è semplicemente un sognatore che non ha mai mollato.
(Nelson Mandela)

Se non mi sono presentato lo faccio adesso.

Mi chiamo Davide Venturi e sono un imprenditore.

Sono stato manovale, muratore, artigiano, imprenditore, imprenditore fallito e ora lo dico con orgoglio sono di nuovo in pista e mi occupo  anche di consulenza sul Marketing Relazionale tra Imprenditori  e Professionisti…

Quando ero piccolo, mio padre, ha perso casa e la salute (anche mentale)per aver aiutato un amico.

La crisi di quegli anni gli ha dato il colpo di grazia perché se non ti aiutano i tuoi fratelli, i tuoi cognati e ciliegina sulla torta non trovi lavoro perché non c’è, cosa può accaderti ?

Puoi cadere in una profonda depressione.

Se Nonostante cerchi lavoro, non lo trovi così facilmente può succedere che molli?
La depressione, abbinata ad una serie di complicazioni dovute all’asma, al fumo, lo portarono alla morte nel 1992 a soli 62 anni.

Non ho potuto  fare nulla allora, quanta rabbia e senso di impotenza, sono cresciuto con la voglia di prendermi una rivincita contro la vita che mi “aveva regalato quella assurda situazione.

Non doveva accadere mai più !!!!Pensavo.

Le persone si ammalano perché non riescono a trovare lavoro, perché non riescono a pagare i debiti a sostenere i propri cari?

Non stanno mica chiedendo di andare in vacanza o di svagarsi!

Vogliono lavorare per vedere realizzati i propri sogni, mantenere la propria famiglia, vivere meglio, che cosa c’è di sbagliato?

Appena ne ho avuto la possibilità ho avviato la mia azienda dando lavoro a centinaia di persone.

Spesso mi sentivo invidiato per le macchine che compravo, per la casa che costruivo, tutti mi consideravano una macchina da soldi ….
In realtà, io ero sul pezzo ogni giorno per cercare di creare maggior lavoro e fare in modo che anche altri ne beneficiassero.

Solo dopo però aver “sbattuto i denti contro la crisi, per tanti errori miei, sulla soglia dei 45 anni mi sono appassionato di strategie di marketing, psicologia umana e di studio delle relazioni.
Ho scoperto che dietro a queste materie si nascondono “dei grandi segreti”.

Come ti spieghi che in un mercato ci sono bancarelle sempre “piene di gente” e altre vuote?

Come ti spieghi che alcuni ristoranti “scoppiano di clienti” e altri, nonostante la qualità, siano perennemente deserti ?

La risposta la ho scoperta ripensando a quando da piccolo, accompagnavo mia mamma al mercato .

Se hai un’attività e vuoi vederla sempre forte e redditizia, il segreto è’ semplice, tieniti forte perché potresti rimanere travolto da questa incredibile rivelazione!!!

Il segreto sono le “Relazioni” intese come interconnessioni umane.

Al mercato le bancarelle più affollate avevano creato relazioni personali con i propri clienti.

Le stesse Relazioni, portate a livello Professionale, permettono a piccole, medie e grandi attività imprenditoriali di battere i mostri dell’economia competitiva.

“I numeri non significano niente, sono le persone che contano.” !!!!!

O meglio se vuoi che i Numeri siano Significativi prima “devi far contare le persone” !!’

A volte un vincitore è semplicemente un sognatore che non ha mai mollato…….

Per trovare le soluzioni basta spesso cambiare la rotta di pochi gradi e scopriamo un nuovo continente di opportunità !!!!

Per CAMBIARE il modo in cui vanno le cose, ci vuole CORAGGIO e STRATEGIA, come Davide contro Golia!

La complessità e il successo si nasconde nelle abili mani di chi utilizza questi strumenti.

Cosa potresti realizzare con la tua attività, se avessi una strategia di Marketing Relazionale da utilizzare tra Imprenditori e Professionisti?

Che tu ci creda o no, dal 2016 ad oggi, grazie alla più grande organizzazione al mondo di Marketing Relazionale, chiamata BNI, ho visto andare a buon fine opportunità di lavoro per oltre 270 milioni di euro in Italia e oltre 14 miliardi a livello mondiale.

Affari generati tra attività locali in città e regioni dove l’economia era depressa.

Avendo esperienza in prima persona come artigiano e commerciale , so di cosa hanno bisogno Imprenditori e Professionisti.

Oggi mi occupo tramite BNI di creare Progetti Imprenditoriali Radicati Sul Territorio che Coinvolgono le Imprese più Significative.

Chi sono le imprese più Significative?

Quelle che vogliono fare la differenza e non si spaventano di tirarsi su le maniche.

“Solo che quando si tratta di Rimboccarsi le Maniche ed incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare. Ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare”.

E io scusatemi l’affermazione “non amo” chi si lamenta!

Bene….

Se hai già letto fino a questo punto ti faccio i miei complimenti.

Sei e diventi un Imprenditore Significativo, se anche tu cambi l’economia creando reti di relazioni professionali, usando la Strategia di Davide contro Golia.

La Piccola e Media imprenditoria Può Vincere e Tenere in piedi l’Italia!!!

Le aziende più solide sul territorio continuano a vincere perché creano relazioni di fiducia e interconnessioni.

Se vuoi saperne di più seguimi su Facebook , partecipa ai miei incontri Bni, iscriviti ai seminari che organizzo con Perevolvere o vieni ad incontrarmi il 29 giugno a Business Tasting 2.0

 

Scopri come cliccando sul link:
https://www.businesstasting.it/davide-venturi.html

P.S.
Oltre 9.100 Imprenditori e Professionisti in Italia e 250.000 nel mondo, si impegnano e stanno ottenendo risultati importanti nelle proprie attività.

Sei appena partito con la tua attività ?
I really want you!!!

Sei Giovane con poca esperienza ?

I really want you!!

Hai ormai più di 60 anni e vuoi ancora dire la tua ?
I really want you!

Insieme possiamo cambiare il modo di fare affari!

 

 

Scopri come cliccando sul link:
https://www.businesstasting.it/davide-venturi.html

Oppure leggi le News di Pervolvere News dove potrai conoscere tanti imprenditori come me !!!

Come definire chi farà parte della Tua rete

DAVIDE VENTURI

Creazione/ampliamento rete aziendale di partner

Questo è il primo articolo/intervista  che ho scritto per Perevolvere News.

Chi sono?

Un imprenditore, esperto in
marketing referenziale e in marketing relazionale strategico
Perché leggermi?

per trovare spunti, idee e con- sigli pratici su come sviluppare il proprio network personale

Perché credermi?

in 2 anni ho ricostruito
la mia rete di supporto ripartendo da zero dopo la crisi del settore edile .

Quali sono i trucchi e le regole da seguire per ampliare la propria rete aziendale di partner?

Non ci sono trucchi, semplicemente costruire la rete di partner per il proprio business è come costruire un edificio: serve un progetto e la cosa più preziosa che abbiamo, tempo. Un progetto dove il cemento più im- portante, la fiducia, ha bisogno di alcuni elementi irri- nunciabili come l’entusiasmo e la volontà.

Sono sei i passaggi per definire chi farà parte della tua rete:

1) Definire il cliente ideale, ovvero quel cliente sui cui sei efficace al massimo, col quale puoi ottenere elevati livelli di soddisfazione sua, ma anche tua in termini di marginalità e personale soddisfazione.

2) Definire i punti di forza del nostro business: dovrai

prima sapere la risposta alla seguente domanda: “perché un tuo potenziale cliente dovrebbe scegliere te e la tua offerta?” Rispondere a tale domanda, è fondamentale. Tutte le volte che la risposta a tale domanda è assente o debole, rimane solo la strada del prezzo più basso

3) Definire i partner professionali in grado di genera- re le referenze giuste per noi;

4) Creare la fiducia necessaria per farsi referenziare;

5) Costanza e continuità, attività e risultati;
6) Misurare attività e risultati: ciò serve per capire se

e dove dobbiamo migliorare e soprattutto ci serve per confrontare diversi strumenti e strategie operative per capire quali sono più efficaci ed efficiente per raggiun- gere il risultato comune di tutte le strategie di marke- ting: generare liste di potenziali clienti in target col no- stro profilo di cliente Ideale definito nella strategia di marketing generale.

 

Dal Sogno alla Realtà

 

 

 

 

 

Dal Sogno alla Realtà

“Tutto ciò che puoi immaginare è reale”

Questa frase di Pablo Picasso potrebbe riassumere il racconto di questo articolo …

Tutto inizia nell’autunno inverno 2016 ..

Stavo ancora pensando se accettare l’ennesima sfida personale della mia vita, “portare” l’esperienza è il metodo Bni in Umbria..

Da poche settimane si stava pianificando una nuova “impresa”, Aronne Group il progetto di Paola che io e Alessandro avevamo sposato….

Relazioni di Fiducia, consulenze, eventi di networking, Bni , un nuovo modo di lavorare, e tanta voglia di dimostrare al mondo che si può fare rete partendo da mondi diversi…

 

Un ex Assicuratrice, un Musicista,  un Muratore che mettevano insieme le proprie esperienze , competenze e Passioni ..

Quel viaggio lampo  serviva per far conoscere ad Ale e Paola

per valutare come una location “spettacolare” immersa nella campagna attorno ad Assisi potesse essere adatta per organizzare eventi di networking e incontri Bni …

Fu un piacevole pomeriggio dove perlustrammo cm per cm quel bellissimo Agriturismo insieme al proprietario Orlando Perini, la persona che io considero “il mio fratello maggiore acquisito”….

Mentre ci raccontava la storia di ogni suppellettile , mobile, pianta di ulivo ricordo ancora la sua faccia stupita quando gli dissi :

Vedi Orlando quando ti ho invitato al lancio del Capitolo Malatesta il 12 ottobre, già immaginavo nella mia testa che il primo capitolo in Umbria sarebbe nato qui e che nel giro di  poco tempo il fondatore di Bni insieme agli “americani”avrebbe visitato l’Umbria e raccontato ad Assisi di come si puoi cambiare il modo di fare affari nel mondo !!!

Ho sognato in grande quel giorno ma passare dal sogno alla realtà è’ un attimo, basta crederci …

Quando a novembre del 2018  ci annunciarono a Milano che Misner a Maggio sarebbe tornato in Italia, l’immaginazione ha lasciato il posto all’azione….

Scrivere una Mail  ai Misner e proporgli Assisi come il posto migliore per riposarsi tra la conferenza Bni  italiana e quella francese …

Immersi nel verde nel comfort di Villa Vita  nel bosco di San Francesco a 2 Passi dalla Basilica di Assisi ..

21 maggio 2019

Se sogni puoi costruire la realtà che hai sognato ….

In questi mesi in attesa di quel giorno sognavo l’incontro con i Misner sul lago Maggiore, sognavo io Ale e Paola con i Misner ad Assisi, dove tra un dialogo e l’altro (tradotto perché il mio inglese e’ tutto da imparare )parliamo a Beth del Tedx e finisce che le proponiamo di essere speaker a Coriano il 12 ottobre …..

Si sogna ….Davide la fondatrice di Bni Fondation e Business Voices che accetta di salire sul palco di un evento con Titolo :

Controverso , il Problema è’ l’occasione dei Forti !!!

Mentre Sognavo questi giorni di maggio gli amici Claudio Messina , Guido Picozzi  ,Andrea Colombo, sul palco ad Assisi insieme ad Ale “Ivan” e “Beth”…

Arriva la connessione con Beth su Facebook e  l’impossibile ….diventa possibile …

Da una sua  richiesta di amicizia social,grazie a un suo post decido di scriverle su

Messenger (usando google Translate !!! Grazie San Google ) e le chiedo Beth penso che tu possa fare una grande testimonianza di vita sulPalco del Tedx di Coriano che ne pensi ?

Wonderful !!!!! Great!!!

Avrei 5 domande ……

Le 5 risposte sono poi diventate un Si……

Dal Sogno alla Realtà ….

Sogna, Pensa, Agisci con Coraggio ….

Givers Gain

Chi semina raccoglie ….

21 Maggio Hotel Cenacolo

Ore 7,45