Perché le relazioni sono importanti?Chi trova un amico trova un Tesoro….

Ho iniziato il mio percorso in Bni nell’aprile nel 2016 , dopo 2 anni è tempo di bilanci.

Il perché faccio Bni l’ho racconto tutti i giorni quando incontro imprenditori o professionisti nelle attività che svolgo nei capitili.

Oggi posso dire che questa esperienza non ha solo cambiato il mio modo di fare business, ma mi migliora giorno per giorno.

Ieri durante una telefonata con Paola D., ho usato un termine per descrivere il mio stato d’animo: ORGOGLIOSO

Orgoglioso di far parte di Bni, orgoglioso di essere A.Director di un capitolo, Bni Titano che il 25 maggio inaugurerà la propria attività all’Hotel Palace di San Marino.

Orgoglioso di lavorare in Romagna e in Umbria, insieme a Persone come, Alessandro Carrozzo, Paola D’arenzo, Guido Picozzi, Livia Mazzone.

Sapete perchè?

Perché ogni giorno lavoro insieme a centinaia di persone, costruendo un network che crede nell’economia collaborativa, e ogni giorno ricevo il dono di incontrare, conoscere e scoprire Tesori.

Tesori fatti di storia, fatica, gioia e dolore……Persone come Mirco Acquarelli.

Non parlo di Mirco perché è un ragazzo sulla sedie rotelle, la sua storia potete leggerla qui, parlo di Mirco perchè mi ha colpito il suo sguardo, il suo sorriso, la sua voglia di vivere, la sua grinta..la sua capacità di essere resiliente a suo modo come lo sono Io , Alessandro, Guido ect….

Mirco è uno di quei tesori che puoi incontrare nei capitoli Bni, ma per incontrare questi “Doni Viventi”, devi essere presente, devi essere capace e disponibile a connetterti con altre persone e avere il tempo di condividere contatti e interessi.

Nel 2016 mi connettevo e relazionavo alla velocità di una lumaca, oggi grazie alla passione, al focus, all’impegno condiviso con tante persone, mi connetto alla velocità di Usain Bolt.

Grazie alle relazioni partite da incontri occasionali….

Nel 2014 ho conosciuto Alessandro O., mi ha parlato di Bni, poi ho incontrato Deborah Mendolicchio ,Guido Picozzi, Livia Mazzone sbattendo in Paola Aronne*, che mi ha presentato Alessandro Carrozzo, che mi ha presentato Paola D’arenzo ect ect.

* L’impatto del pimo incontro con Paola Aronne, è stato come essere tamponati violentemente (macchina nuova), e venire quasi aggrediti dal “tamponatore”, convinto di aver ragione, non calcolando che io ero un “Orso delle Relazioni”!

Con Paola Aronne e Alessandro Carrozzo, a settembre 2017,  abbiamo organizzato Business Tasting 2.0, incontrando rOMINA mattoni , che ci ha presentato Tonino Esposito, ideatore e fondatore di “The Bright Side LA SCATOLA DELLA POSITIVITA”, da quell’incontro è nata una collaborazione per la pagina Facebook The Bright Side EMILIA ROMAGNA .

Cercando notizie per quella pagina ho conosciuto la squadra di Basket in carozzina dove gioca Mirco.

Mirco poi ho deciso di conoscerlo, e con l’aiuto di Elisa Angelini qualche giorno fa’ l’ho incontrato.

Contatto, Connessioni, Relazioni…….= Doni o opportunità.

Se Guido non mi avesse, prima stimolato e poi dato fiducia, se Paola invece di “sopportarla”all’inizio, l’avessi mandata a quel paese non avrei potuto incontrare Enrico Fantaguzzi, e mio figlio Matteo non avrebbe potuto essere protagonista con Enrico di LINKAUT

Per questo desidero ringraziare tutte le persone che ho nominato in questo articolo, insieme a tutte quelle che non ho nominato, grazie a tutti Voi che mi avete connesso con Mirco Acquarelli, una persona come Noi, con la voglia di vivere in un mondo migliore, senza barriere e pregiudizi dove le persone sono tutte uguali.

 

Se desideri scoprire l’economia collaborativa, conoscere Bni, scoprire l’opportunità di incontrare persone come Noi commenta su questa pagina, scrivimi a venturi@bni-italia.it o chiamami al 348.3314376

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

POTREBBE PIACERTI ANCHE