Perdono: Se ti rubano o perdi Fiducia e Sicurezza il perdono è la strada per ritrovarle?Se ci riesci capisci il significato della Pasqua

“Grazie Tamara”

FIDUCIA. STORIA DI UNA PAROLA……ritrovata grazie ad un abbraccio.

 

In 7 giorni puoi vivere la gioia e l’orgoglio di un figlio laureato, la rabbia per i fantasmi del passato, la delusione del presente dove rischi di perdere fiducia e sicurezza e rinascere nella braccia di una persona che si fida di te, con la consapevolezza che sei sulla strada giusta.

_

 

L’edilizia non è solo il settore dove lavoro , non è solo il giardino dove  ho coltivato  il mio albero professionale, non è solo lo strumento con cui ho potuto soddisfare i bisogni e i desideri personali e famigliari, ma è stata la mia scuola , quella scuola che mi ha aiutato  crescere , inseguendo  il titolo di studio chiamato “VITA”, l’unica Università democratica, di tutti,ricchi e poveri, dove il voto finale e la Laurea li prendi quando la Vita finisce.

L’Edilizia è  la Scuola dove puoi scegliere di Essere :

Architetto: Creativo

Ingegnere: Critico

Geometra: Pratico

Muratore: Costruttore

 

A volte la scuola, soprattto quando studi con tanto impegno e fatica, nonostante passione e impegno può anche nausearti, fino a farti “schifare” i libri.

Vi è mai capitato di studiare fino allo sfinimento per meritarvi  un bel voto, per poi prendere una insufficienza all’esame?

L’edilizia è la mia vita la mia passione, ma mi ha dato anche dei brutti voti, dove l’esperienza non la impari sul libro con la teoria, ma la vivi e fai tua nel cantiere, perchè chi costruisce a volte fa errori, che poi devi riparare e\o ristrutturare.

L’edilizia è quella scuola che su un esame può bocciarti, perchè puoi studiare una vita impegnarti, ma poi, durante la tesi arriva la crisi, quel terremoto che  spazza via tutto, sicurezza, fiducia, e ti fa scoprire il significato della parola fallimento.

L’edilizia è quell’attività che dopo il terremoto ri-costruisce, fa tornare la vita dove c’è stata morte e distruzione.

L’Edilizia  può Costruire con la C maiuscola .

“COSTRUIRE:Mettere insieme ordinatamente varie parti per ottenere un tutto; Creare qualcosa di duraturo”

Da 35 anni costruisco e ristrutturo, case, capannoni, la mia Specializzazione sono i Tetti.

Negli ultimi 2 anni per migliorare, crescere ed essere un professionista e consulente migliore “faccio il muratore” nelle relazioni , sto imparando a costruire relazioni forti e durature, per collaborare insieme a centinaia di persone utilizzando un metodo strutturato e professionale chiamato passaparola.

Sto studiando alla scuola del marketing referenziale, dove non puoi definirti un esperto , dove  non si finisce mai di imparare, perchè le referenze sono case che costruisci con relazioni sane e positive cementandole con il la Malta naturale più Legante che conosco:LA FIDUCIA .

“L’EDILIZIA DELLE RELAZIONI” vive di emozioni, passione entusiasmo ma spesso è soggetta a terremoti improvvisi che spazzano via in pochi istanti le tue Sicurezze .

EMOZIONE.la prima volta…..

Potete immaginare cosa prova un genitore il giorno dove si festeggia la laurea del primo figlio?

Un emozione che esplode quando sentì il suo nome vicino al “105”, e che sembra non finire mai dura per ore e ore , per giorni sembra durare per sempre poi….

POI RITORNANO I RICORDI DEL TERREMOTO…….

Nella vita i terrremoti passano, portate via le macerie, ricostruirci, ricominci, ma basta una scossa e torna la paura, riaffiora quella rabbia che ti fa domandare:PERCHE’ SEMPRE A ME……

Basta una assemblea dei soci, dove si chiude un era, dove dopo 5 anni le tue scelte hanno creato valore, salvato il salvabile, prodotto un risultato comunque positivo, dato un frutto comunque positivo, che dentro di tè tutto crolla…

Non ti prende la paura, ti avvolge la rabbia, il livore, l’orgoglio, che ti fa chiudere, ti fa male, un male profondo….

E DOPO LA PRIMA SCOSSA UN ALTRA SCOSSA……

“Costruire relazioni”, è l’edilizia della fiducia, ma se la scossa arriva improvvisa quando sei in preda alla rabbia, e ti senti morire dalla delusione per una relazione dove avevi messo tanto cuore per cementarla?

Senti tradita, rapita,rubata la tua FIDUCIA….Tutta

Senti il baratro, ti torna il desiderio di scomparire….

E POI ARRIVA PASQUA.. la sera torni a casa e….

“La Pasqua è la risurrezione di Gesù ed è avvenuta, secondo le scritture, nel terzo giorno successivo alla sua morte in croce. La parola Pasqua deriva dall’aramaico “Pasha, che significa “rinascere”. Augurare una buona Pasqua significa augurare una rinascita.”

Quando in famiglia vorrresti sfogarti, tirare calci al divano, sfogare il dolore parlando, ma hai il groppo in  gola  e stai zitto, perchè senti di aver sbagliato, di aver  messo in pericolo le persone che ami, per una fiducia data a chi non la meritava…

Arriva la voce calda, lo sguardo buono, il gesto che cambia il tuo stato.

MI ABBRACCI?

Un abbraccio semplice, ma il più bel l’abbraccio ricevuto in vita mia.

Grazie Tamara, mi hai fatto capire che la FIDUCIA non è semplicemente un valore che si spende, ma un sentimento profondo che si dona.

Un sentimento così grande che,nonostante a volte venga tradito o rubato, si deve continuare a donare.

Perchè?

PERCHE’ QUANDO IN AMORE VENIAMO TRADITI, SE SMETTIAMO DI AMARE, SMETTIAMO DI ESSERE AMATI.

LA FIDUCIA E’ UN GESTO DI AMORE, SE SMETTIAMO DI DARLA FINISCE LA FIDUCIA IN NOI STESSI.

Come si FA”?

PERDONANDO.

Dal punto di vista etimologico perdonare significa concedere un dono.

Nello spirito del Givers Gain, in questa Pasqua desidero perdonare chi ha tradito la mia fiducia.

PERCHE’ SONO BUONO?

No, perchè per ricevere bisogna dare, e anch’io sento di meritare di poter essere perdonato dalle persone che pensano di essere state tradite.

PERCHE PERDONARE SIGNIFICA  COSTRUIRE FIDUCIA.

Venerdi mattina insieme a tante persone (Giorgio,Nicola,Pierpaolo,Paola Giulia ……) ho costruito fiducia ispirato da pensieri tipo:

  • Paola Aronne membro BNI Malatesta organizzatrice di Business Tasting 2.0 2017

“Un capitolo è l’opportunità di condividere fiducia attraverso professionalità, credibilità, altruismo, è anche quel luogo dove possiamo condividere insieme le nostre fragilità come singole persone, trovando quella sicurezza e protezione per smettere di nascondersi dietro a un palo.”

  • Alessandro Carrozzo Regional Director Perugia  a Business Tasting 2.0 2017

“Il fallimento ti rende uomo, ti rende imprenditore ancora più…. poi incontri persone…”

  • Roberto Re formatore a Business Tasting 2.0 2017

“Io non scelgo di esssere un uomo comune, è mio diritto non essere comune.Io cerco la mia realizzazione  non la sicurezza, non desidero essere un cittadino mantenuto, avvilito, intorpidito per aver lasciato che lo stato o altri avessero provveduto a me. Io voglio correre un rischio calcolato per sognare e  costruiree, per fallire e avere successo.Mi rifiuto di barattare la mia libera scelta con dell’elemosina. E’ nella mia genesi stare eretto,  onsapevole e vivo, per pensare e agire per conto mio, godere dei benefici delle mie creazioni, guardare il mondo tranquillamente in faccia e dire:QUESTO L’HO FATTO IO! Tutto ciò significa essere un uomo. “

  • Claudio Messina  Executive Director a Business  Tasting 2.0 2017

 “Noi facciamo come le anatre, a NOI PIACE COLLABORARE. C’è n’è per tutti, amiamo condividere e vivere appieno il nostro banchetto”

  • Andrea Colombo Executive Director a Business Tasting 2.0 2017

“Ho deciso di mettermi di fianco alle persone che decidono di trovare il proprio allineamento. Sono persone che cercano, trovano e valorizzano il loro talento,  diventando professionisti imprenditori centrati in equilibrio con la loro vita personale e professionale.”

  • GuidoPicozzi Executive Director a Business Tasting 2.0 2017

“Giro l’Italia tutti giorni, incontro gente e stringo mani e non capisco perchè non viviamo di rendita. O tu sei la crescita o sei la crescita di qualcun’altro.”

E questa mattina mi sento rinato

dopo i terremoti la vita ricomincia dopo il cambiamento ti senti PROTETTO e trovi ispirazione.

 

 

La vision di una vita: Lavorare in sicurezza per realizzare tetti che facciano sentire i clienti PROTETTI.

Un viaggio impegnativo, faticoso con tante delusioni e soddisfazioni, che mi fa dire con gioia e orgoglio:

A TUTTO QUESTO HO DATO IL MIO CONTRIBUTO!

IERI

 

 

OGGI

               

 

 

DOMANI

 

BUONA PASQUA A TUTTE LE PERSONE CHE CONOSCO

 

 

 

 

 

 

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

POTREBBE PIACERTI ANCHE

Scarica il mio modulo 121

Vuoi scaricare il mio modulo 121? Compila il form qui sotto.

Commenti recenti

Categorie